Subscribe to publish your times, comment on tye courses and download the maps.

Vous souhaitez en savoir plus, être informé sur les nouveautés, participez aux jeux concours ..... alors n'hésitez pas rejoignez la famille Stations Nordik Walk en créant un compte 

Iscrizione x
Nel 1646 i giudici scabini della città di Lione decidono di costruire un nuovo edificio per sostituire il vecchio palazzo comunale che si trovava nella rue de la Poulaillerie (il palazzo che oggi ospita il Museo della stampa). Gli architetti lionesi Simon Maupin e Girard Desargues costruiscono l'Hôtel de Ville tra il 1646 e il 1672 sulla place des Terreaux, che diventa il centro amministrativo di Lione.
Parzialmente distrutto da un incendio nel 1674, viene modificato all'inizio del XVIII secolo da Jules Hardouin Mansart, architetto del palazzo di Versailles e della cupola degli Invalides: è a lui che si rivolge il re per disegnare il progetto del nuovo palazzo.

Molto danneggiato durante la Rivoluzione, resta in cattivo stato fino al 1827 quando si decide di ricostruire la facciata. Nello stesso momento viene realizzata la statua equestre di Enrico IV per sostituire quella di Luigi XIV distrutta durante la Rivoluzione. Altri notevoli lavori vengono realizzati nel 1852.

L'edificio si organizza intorno a due cortili, uno dei quali è sopraelevato, e a quatro padiglioni angolari con una torre civica che racchiude il cortile d'onore. L'interno è riccamente decorato. In particolare, intorno al 1655 Thomas Blanchet (1614-1689) vi ha realizzato una delle più belle decorazioni dipinte del barocco francese.

Altri servizi turistici collegati

Votre navigateur n'est pas à jour !

Mettez à jour votre navigateur pour afficher correctement ce site Web, surfer plus rapidement, et plus sereinement ! Mettre à jour maintenant

×

Top