Subscribe to publish your times, comment on tye courses and download the maps.

Vous souhaitez en savoir plus, être informé sur les nouveautés, participez aux jeux concours ..... alors n'hésitez pas rejoignez la famille Stations Nordik Walk en créant un compte 

Iscrizione x
Sembra che il nome «Fourvière» derivi dal latino «Forum Vetus» che significa antico foro; infatti la collina di Fourvière è la zona che fu scelta dai Romani per la fondazione di Lione nel 43 a.C.

Costruita a partire dal 1872, la basilica fu inaugurata nel 1896 ma i lavori di decorazione dell'interno si concluderanno solo dopo la fine della seconda guerra mondiale. L'architetto lionese Pierre Bossan (1814-1888), incaricato del progetto, morì prima della fine dei lavori; fu il suo allievo Louis Sainte Marie Perrin (1835-1917) a supervisionare il compimento della costruzione.

Cittadella mistica dedicata alla Vergine, la basilica comprende una ricchissima decorazione interna ed esterna; in particolare, un notevole ciclo di mosaici raffiguranti la storia della Madonna nella storia di Francia e nella storia della Chiesa. La cripta, dedicata a San Giuseppe, è più sobria della parte alta e racchiude una statua di San Giuseppe col Bambino di Fabish e delle vetrate di Bégule in cui sono rappresentati i simboli dell'Eucarestia.

La basilica è lunga 86 m e larga 35 m; la sua altezza totale, compresa la cima delle torri, è di 48 m.
L'organo è stato costruito nel 1896 da Michel Merklin ed è stato restaurato nel 1996.
Il 4 ottobre 2011 è stata eretta sul sagrato una statua in bronzo di Elisabeth Cibot di 3,05 m di altezza raffigurante papa Giovanni Paolo II in atto di benedire la città in occasione della sua visita a Lione nell'ottobre 1986.

Altri servizi turistici collegati

Votre navigateur n'est pas à jour !

Mettez à jour votre navigateur pour afficher correctement ce site Web, surfer plus rapidement, et plus sereinement ! Mettre à jour maintenant

×

Top